Think Tank Theology

Statuti

 

Nome, sede e giurisdizione

Articolo 1

Sotto la denominazione “Think Tank Theology“, di seguito abbreviata come “TTT“, è costituita un’associazione senza scopo di lucro ai sensi dell’art. 60 segg. del Codice civile svizzero ed è disciplinata dai presenti Statuti.

Think Tank Theology” è un’associazione politicamente neutra e indipendente dal punto di vista organizzativo.

La sua durata è indeterminata.

Sede e foro giuridico

Articolo 2

L’Associazione TTT ha sede e foro giuridico al domicilio del Presidente.  La sede e il foro giuridico possono essere trasferiti in qualsiasi altro luogo in Svizzera con decisione dell’Assemblea generale, se gli interessi dell’Associazione lo richiedono.

Scopo e missione

Articolo 3

L’Associazione TTT persegue i seguenti obiettivi:

  • Promuovere l’interconnessione degli studenti di teologia delle università svizzere e degli istituti di formazione paragonabili per offrire loro uno spazio di riflessione e di discussione teologica ed ecclesiologica.

Risorse

Articolo 4

Le risorse dell’Associazione TTT provengono da:

  • quote versate dai membri attivi
  • donazioni e lasciti
  • sovvenzioni pubbliche e private alle quali ha legalmente diritto
  • sponsorizzazioni
  • qualsiasi altra risorsa in conformità con la legge e la morale.

I fondi dell’Associazione TTT sono depositati su un conto bancario o postale presso la sede dell’Associazione. Essi sono utilizzati in conformità con lo scopo sociale.

Articolo 5

Il patrimonio dell’Associazione risponde da solo degli impegni assunti a suo nome. È esclusa la responsabilità personale dei suoi membri.

Membri


Articolo 6

Può essere membro attivo dell’Associazione TTT qualsiasi persona fisica di 18 anni compiuti, immatricolata presso la Facoltà di Teologia di un’università svizzera o presso un istituto formativo simile e che ha dimostrato, con le sue azioni o impegno, un reale interesse e attaccamento agli obiettivi dell’Associazione. Qualsiasi persona fisica può essere membro passivo o donatore. Il statuto di membro onorario è concesso o tolto dall’Assemblea generale.

Le personne mirate dai weekends del TTT sono i membri attivi. L’iscrizione a un weekend equivale ad una domanda d’adesione all’Associazione. Il Comitato direttivo decide sull’ammissione di nuovi membri e della partecipazione eccezionale di membri passivi ai weekends. Può rifiutare l’ammissione d’un membro e escludere un membro dell’Associazione. Deve giustificare la sua decisione davanti all’Assemblea Generale. L’Assemblea generale a il potere di revocare questa decisione.

L’Associazione è composta da:

  • Membri attivi
  • Membri benemeriti
  • Membri passivi
  • Membri onorari.

L’adesione all’Associazione TTT è gratuita per i membri activi, passivi e onorari. I membri benefattori pagano alemno 50.- annualmente. Solo i membri attivi hanno diritto di voot nell’Assemblea generale. I membri passivi, onorari e benefattori hanno funzione consultiva.

Articolo 7

Si perde la qualità di membro dell’Associazione TTT:

  • per decesso
  • per dimissione scritta al Comitato direttivo
  • per esclusione decisa dal Comitato direttivo, per fondati motivi, con un diritto di ricorso all’Assemblea Generale.

Alla fine degli studi il membro attivo cambia di stato per essere membro passivo.

Il termine per il ricorso è di trenta giorni dalla notifica della decisione di esclusione da parte del Comitato direttivo. In tutti i casi, la quota sociale dell’anno è dovuta. Nessun rimborso è accordato al membro dimissionario o escluso né ai suoi parenti aventi diritto.

Organi dell’Associazione

 

Articolo 8

Gli organi dell’Associazione TTT sono:

  • L’Assemblea generale
  • Il Comitato direttivo
  • Il Comitato organizzativo
  • L’Organo di revisione

A – L’Assemblea generale

 

Articolo 9

L’Assemblea generale è l’organo supremo dell’Associazione. Essa è composta da tutti i membri dell’Associazione.

Si riunisce una volta l’anno in sessione ordinaria. Può riunirsi in sessione straordinaria in caso di necessità, su richiesta del Comitato direttivo o di 1/5 (20%) dei membri attivi.

L’Assemblea Generale si riunisce una volta l’anno. Il Comitato direttivo comunica per scritto ai membri la data dell’Assemblea generale in anticipo.

La convocazione, l’ordine del giorno e la relazione annua d’esercizio sono indirizzati dal Comitato direttivo a ogni singolo membro in anticipo.

Le richieste di modifica dell’ordine del giorno devono essere inviate al/alla Presidente.

Competenze dell’Assemblea generale

Articolo 10

L’Assemblea generale è presieduta dal/dalla presidente del Comitato direttivo o da un membro presente del Comitato direttivo nominato ad hoc dal Comitato organizzativo e dai membri del Comitato direttivo.

Articolo 11

L’Assemblea Generale ha la competenza di:

  • eleggere i membri del Comitato direttivo e designare almeno un/a Presidente, un/a Vicepresidente e un/a Cassiere/a
  • verificare le relazioni d’esercizio e i consuntivi dell’anno trascorso e votare la loro approvazione
  • approvare il preventivo annuale
  • controllare l’attività degli altri organi e revocarli per fondati motivi
  • nominare il membro o i membri dell’Organo di revisione
  • determinare l’ammontare della quota sociale annuale
  • decidere le modifiche degli Statuti
  • decidere lo scioglimento dell’Associazione.

Articolo 12

Le decisioni dell’Assemblea generale sono prese a maggioranza semplice dei membri presenti. In caso di parità di voti, il voto del/della Presidente è decisivo e determina l’esito della votazione.

Le decisioni riguardanti le modifiche agli Statuti e lo scioglimento dell’Associazione TTT possono essere prese solo a maggioranza dei due terzi (2/3) dei membri presenti.

Articolo 13

Le votazioni e le elezioni avvengono per alzata di mano. Su richiesta di almeno cinque membri, esse hanno luogo a scrutinio segreto.

Articolo 14

L’ordine del giorno dell’Assemblea generale comprende obbligatoriamente:

  • Approvazione del verbale dell’ultima Assemblea generale
  • La relazione d’attività annuale del Comitato direttivo e delle Commissioni
  • Il rapporto del Cassiere e dell’Organo di revisione
  • L’approvazione del preventivo annuale
  • Approvazione delle relazioni e dei conti consuntivi
  • L’elezione o la rielezione dei membri del Comitato direttivo e di quelli dell’Organo di revisione

B – Il Comitato direttivo

 

Articolo 15

Il Comitato direttivo dell’Associazione TTT è composto da almeno tre  (3) membri, eletti dall’Assemblea generale per un periodo di un (1) anno, rinnovabile.

I membri del Comitato direttivo dell’Associazione TTT si riuniscono su convocazione del/della Presidente tutte le volte che gli affari dell’Associazione lo richiedono.

Su richiesta del/della Presidente essi possono consultarsi per videoconferenza o teleconferenza.

Articolo 16

Il Comitato direttivo dell’Associazione TTT è autorizzato ad agire in conformità con lo scopo dell’Associazione. Esso ha tutte le facoltà per gestire gli affari correnti.

Il Comitato direttivo dell’Associazione TTT prende le decisioni a maggioranza semplice dei membri presenti. In caso di parità di voti, il voto del/della Presidente è decisivo e determina l’esito della votazione.

Articolo 17

Membri del Comitato direttivo dell’Associazione TTT agiscono a titolo benevolo e non possono pretendere alcun indennizzo o rimunerazione, né gettoni di presenza. Essi possono tuttavia, su decisione del Comitato direttivo, essere rimborsati per i loro costi e spese di viaggio su presentazione delle ricevute.

Per le attività che superano il quadro consueto della funzione di membro del Comitato direttivo, ogni membro del Comitato può ricevere un risarcimento adeguato per quanto lo stato delle finanze lo permetta. L’Assemblea Generale, su richiesta del Comitato direttivo, decide su tale possibilità.

Competenze del Comitato direttivo dell’Associazione

 

Articolo 18

Il Comitato direttivo rappresenta l’Associazione TTT davanti all’Assemblea generale e nei confronti di terzi. Esso è incaricato, sotto la responsabilità del/della Presidente di:

  • adottare le misure necessarie per raggiungere gli obiettivi dell’Associazione
  • convocare le Assemblee generali ordinarie e straordinarie
  • prendere decisioni in materia di ammissione e dimissione dei soci, così come la loro possibile esclusione
  • eleggere i membri del Comitato organizzativo dei fine settimana TTT
  • garantire il rispetto e l’applicazione degli Statuti e amministrare i beni dell’Associazione.

Diritti di firma


Articolo 19

Il/la Presidente e il Cassiere sono entrambi titolari del diritto di firma individuale.

C – Il Comitato organizzativo

 

Articolo 20

Il Comitato organizzativo è un organo tecnico dell’Associazione TTT. I suoi membri sono eletti e nominati dal Comitato direttivo per l’organizzazione di un (1) fine settimana. Almeno un membro del Comitato direttivo deve essere membro del Comitato organizzativo.

Il Comitato organizzativo è incaricato per l’organizzazione dei fine settimana TTT dell’Associazione. Esso presenta la sua relazione al Comitato direttivo, davanti al quale è responsabile.

D – L’Organo di revisione

Articolo 21

I conti dell’Associazione TTT sono controllati annualmente dall’Organo di revisione composto da uno fino a due membri dell’Associazione eletto/i dall’Assemblea generale dell’Associazione.

L’Organo di revisione presenta la sua relazione all’Assemblea generale per esame e per discarico al Comitato direttivo.

Disposizioni finali


Articolo 22

L’esercizio dell’Associazione TTT inizia il 1. gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

La gestione dei conti e degli altri beni è affidata al/alla Cassiere/a ed essa è verificata annualmente dall’Organo di revisione.

Articolo 23

In caso di scioglimento dell’Associazione, l’intero patrimonio deve essere devoluto a un ente scelto dall’Assemblea che persegue un fine d’interesse pubblico simile a quello dell’Associazione TTT e che beneficia dell’esenzione fiscale.

In nessun caso i beni potranno essere restituiti ai fondatori o ai membri, né essere utilizzati a loro vantaggio, in tutto o in parte e in qualsiasi modo.

I presenti Statuti sono stati adottati dall’Assemblea generale dell’Associazione Think Tank Theology il 10 ottobre 2015 a Langwies, Svizzera.

In nome dell’Associazione Think Tank Theology:

I co-presidenti

Evelyne Zinsstag                                               Michael Pfenninger